Via Giovanni Paisiello, 7
20131 Milano
Tel:
+39 0287169524
Email:
staff@dmwn.com

SpaceX Crew Dragon: il test ha avuto successo! Ora collegata alla ISS

SpaceX Crew Dragon: il test ha avuto successo! Ora collegata alla ISS


Ne avevamo già scritto in passato, ma oggi siamo a un punto cruciale dell’esplorazione spaziale. SpaceX Crew Dragon, la capsula privata per il trasporto umano verso la ISS (e non solo) è stata lanciata con successo e ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale.

Il lancio è avvenuto nella giornata di ieri con un razzo Falcon 9 (nuovo su richiesta della NASA) presso il Kennedy Space Center in Florida. A mezzogiorno (circa) di oggi invece c’è stato l’attracco automatico alla ISS con gli astrunauti che erano a bordo della Stazione Spaziale che hanno potuto “esplorare” la capsula SpaceX Crew Dragon sulla quale era presente Ripley, un manichino dotato di sensori che era, insieme a un pupazzo della Terra, l’unico abitante della capsula. Il razzo è poi rientrato sulla chiatta presente nell’Oceano Atlantico.

Si tratta di un momento storico per diversi motivi. Infatti SpaceX Crew Dragon è la prima capsula per trasporto umano realizzata da una società privata ad agganciarsi alla ISS. Ancora più importante è poi la possibilità per gli USA di non utilizzare più la Soyuz per raggiungere la Stazione Spaziale, con un biglietto che costa milioni di dollari ogni volta.

SpaceX

Jim Bridenstine (Amministratore della NASA) ha dichiarato “il successo del lancio di oggi segna un nuovo capitolo dell’eccellenza americana, facendoci avvicinare ancora una volta al volo di astronauti americani su razzi americani dal suolo americano”.

NASA SpaceX Crew Dragon

Era dal 2011 con l’ultima missione dello Space Shuttle che gli USA non avevano avuto mezzi propri per raggiungere la ISS. Troppo costoso e troppo “fragile”, lo Shuttle è stato accantonato (non senza ingenti perdite umane).

La SpaceX Crew Dragon può rimanere attraccata sulla ISS per massimo 210 giorni, in questo test però la ripartenza per la Terra è prevista per l’8 Marzo. Sarà così possibile seguire la seconda parte del test: il rientro con l’ammaraggio (e testando i paracadute per la frenata).



Fonte e proprietario dell’articolo hwupgrade.it

Tutti i testi, i marchi, loghi, sigle, brand, le immagini e Trade Mark riportati nel sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini segue le norme del fair use, per qualsiasi problema vi preghiamo di contattarci e verranno rimosse.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica.


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com