Via Giovanni Paisiello, 7
20131 Milano
Tel:
+39 0287169524
Email:
staff@dmwn.com

NVIDIA: alle GPU di fascia alta corrispondono i migliori rapporti uccisioni/morti nei giochi

NVIDIA: alle GPU di fascia alta corrispondono i migliori rapporti uccisioni/morti nei giochi


NVIDIA ha pubblicato i risultati di uno studio su come la tecnologia pu aiutare i giocatori a ottenere prestazioni migliori. I dati supportano i trend che ci si aspetterebbe – ci che il 99% dei giocatori professionisti sa e cio che i frame rate pi elevati aiutano i tempi di reazione e le prestazioni competitive. “Mentre ben chiaro quanto le GPU e frame rate pi elevati possano migliorare il tempo di reazione dei giocatori, eravamo interessati a scoprire come questo potesse tradursi in una maggiore competitivit nei giochi battle royale per il giocatore medio” si legge nel comunicato stampa di NVIDIA. “Abbiamo esaminato la media di uccisioni/morti del giocatore medio nei migliori giochi battle royale relativi alla loro GPU e stiamo condividendo i nostri risultati con la community”.


I dati indicano che i giocatori che giocano con GPU di fascia alta con monitor ad alta frequenza di aggiornamento hanno un rapporto U/M significativamente pi alto rispetto ai giocatori che giocano con GPU di fascia bassa con monitor a 60 Hz. Per i Battle Royale, 60 FPS e Hz non bastano pi, secondo lo studio di NVIDIA. Se si vuole essere competitivi in ​​questi giochi, si deve ottimizzare il sistema in modo che sia in grado di erogare almeno 144 FPS e associarlo a un monitor ad alta frequenza di aggiornamento.



Secondo NVIDIA, il 99% dei Pro Player di titoli Battle Royale usa monitor almeno a 144 Hz, mentre il 30% gi passato alle soluzioni a 240 Hz. Inoltre, disporre di una GPU di fascia alta permette di contenere le latenze, perch ovviamente la reattivit di ci che viene visualizzato a schermo minore, e priva di compromissioni all’immagine, all’aumentare della potenza della scheda video.


Stando ai dati di NVIDIA, il rapporto uccisioni/morti a PUBG e Fortnite pu aumentare anche del 53% con una GeForce RTX 20xx rispetto a una GeForce GTX 6xx. Inoltre, il divario tra gli utenti di GeForce GTX 1050 / Ti e gli utenti di GeForce GTX 1080 / Ti aumenterebbe all’aumentare delle ore dedicate al gioco. Questo confermerebbe, secondo NVIDIA, che i giocatori pi bravi sono quelli che traggono i maggiori benefici dagli hardware con le migliori prestazioni.


NVIDIA GeForce Battle Royale


Le GPU di fascia alta aumentano di per s la fluidit del gioco e la reattivit, ma solamente congiuntamente a un monitor con refresh rate elevato, ovvero che sia in grado di visualizzare il prima possibile il pi recente frame renderizzato dalla GPU, si dispiega il massimo potenziale dell’hardware. NVIDIA ha quindi studiato i rapporti uccisioni/morti di giocatori dotati di GPU GeForce GTX serie 10 e GeForce RTX serie 20 con monitor con refresh rate differenti, da 60 Hz, 144 Hz e 240 Hz. Secondo la seguente tabella, tra gli altri confronti, chi dispone di una GeForce RTX serie 20 e un monitor a 240 Hz ottiene risultati migliori del 34% rispetto ai possessori della medesima GPU ma con monitor a 144 Hz.


NVIDIA GeForce Battle Royale


Altri dettagli sullo studio si trovano sul sito di NVIDIA.



Fonte e proprietario dell’articolo hwupgrade.it

Tutti i testi, i marchi, loghi, sigle, brand, le immagini e Trade Mark riportati nel sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini segue le norme del fair use, per qualsiasi problema vi preghiamo di contattarci e verranno rimosse.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica.


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com