Via Giovanni Paisiello, 7
20131 Milano
Tel:
+39 0287169524
Email:
staff@dmwn.com

Intelligenza Artificiale: Apple strappa un importante ingegnere a Google

Intelligenza Artificiale: Apple strappa un importante ingegnere a Google


Che un dirigente passi da una società a una diretta concorrente non è poi così strano, soprattutto nella Silicon Valley dove la competizione è altissima. Nelle ultime ore è stato scoperto, attraverso LinkedIn, che Apple ha assunto uno dei più importanti ingegneri di Google legati all’Intelligenza Artificiale.

Il suo nome è Ian Goodfellow e fino a poco tempo fa era Senior Staff Research Scientist di Google. Invece solamente poco tempo fa c’è stato il passaggio alla “concorrenza” e più precisamente in Apple.

Nella nuova società, Goodfellow è Director of Machine Learning in the Special Projects Group e quindi proseguirà il suo lavoro legato all’Intelligenza Artificiale.

L’ingegnere non è “uno qualsiasi” ma uno dei padri delle general adversarial networks (abbreviate in GAN) venute alla ribalta per i contenuti conosciuti come deepfake che grazie all’Intelligenza Artificiale permettono di creare, per esempio, video falsi. Goodfellow dovrebbe dare “una mano” al team di sviluppo di Siri per rendere l’assistente personale ancora più completo.

Apple non è nuova a questo genere di assunzioni. Sempre nel campo dell’Intelligenza Artificiale solamente un anno fa era stato assunto John Giannandrea, a capo della sezione di ricerca e AI sempre in Google e che ora è Senior Vice President di Apple per Machine Learning e AI Strategy.

Per Google è poi un momento molto particolare quando si parla di Intelligenza Artificiale. Infatti la società di Mountain View ha sciolto il suo comitato etico legato all’AI. Le problematiche sono legate ai dirigenti coinvolti dalla società di Mountain View, tanto che il comitato etico è durato circa una settimana.

Non si tratta comunque di visioni differenti in ambito strettamente tecnico quanto piuttosto problematiche legate all’ambiente di lavoro e alla tutela delle minoranze. Ma questo non metterà a tacere il problema di non avere attualmente un comitato per lo sviluppo etico dell’AI.



Fonte e proprietario dell’articolo hwupgrade.it

Tutti i testi, i marchi, loghi, sigle, brand, le immagini e Trade Mark riportati nel sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini segue le norme del fair use, per qualsiasi problema vi preghiamo di contattarci e verranno rimosse.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica.


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com