Via Giovanni Paisiello, 7
20131 Milano
Tel:
+39 0287169524
Email:
staff@dmwn.com

Come scaricare su chiavetta |

Come scaricare su chiavetta |


Sul tuo PC hai una libreria ricca di musica, film, foto, programmi e giochi a cui accedi quotidianamente. Sicuramente, ci sono alcuni elementi della tua raccolta che vorresti avere sempre con te, per poterli avere a disposizione su qualsiasi altro PC, quando non sei a casa, e poterli mostrare o passare ad amici e colleghi.

Devi sapere che non si tratta di un’operazione complessa: le chiavette USB consentono, infatti, di archiviare qualsiasi tipo di dato in un dispositivo caratterizzato da una forma maneggevole e portatile, che garantisce la compatibilità più ampia possibile con i PC, gli smartphone e i tablet più diffusi. È proprio la soluzione che stavi cercando? Ottimo.

In questa guida, ti spiegherò come scaricare su chiavetta trattando l’argomento a 360 gradi: ti aiuterò a scegliere la chiavetta più adatta alle tue esigenze, ti illustrerò i passaggi da svolgere per scaricare musica, film, foto, programmi e giochi e, infine, ti mostrerò come accedere alla tua chiavetta anche dal tuo smartphone o dal tuo tablet. Sei pronto? Molto bene, cominciamo!

Indice

Operazioni preliminari

Pen drive USB

La prima cosa che devi fare è scegliere e acquistare la tua chiavetta USB. I principali fattori che devi considerare per fare la tua scelta sono due: la capacità di archiviazione e la velocità di trasferimento dei dati.

La capacità di archiviazione determina la quantità di dati che si possono memorizzare all’interno della chiavetta. Come il disco rigido del tuo PC, anche le chiavette USB dispongono di uno spazio limitato. Tendenzialmente, i “tagli” di memoria più diffusi attualmente sul mercato sono di 16 GB, 32 GB, 64 GB, 128 GB e 256 GB.

Per scegliere il taglio di memoria, pensa all’utilizzo che farai della tua chiavetta: se prevedi di archiviare principalmente i tuoi documenti e qualche foto di famiglia, puoi puntare sui tagli più bassi. Se, invece, prevedi di archiviare parecchi file multimediali, ad esempio immagini o filmati, programmi e giochi, allora ti consiglio di considerare i tagli più alti.

Come ti ho accennato prima, un secondo fattore da valutare è la velocità di trasferimento dei dati. La maggior parte delle chiavette reperibili in commercio aderisce allo standard USB 3.0, ma se ne potrebbero trovare ancora alcune dotate di standard USB 2.0. Questa “versione” incide in maniera importante sulla velocità di lettura e scrittura dei dati: nel primo caso, la velocità è nell’ordine delle centinaia di MB/s, nel secondo caso si arriva a malapena alla decina di MB/s. Quando acquisti una chiavetta, fai quindi riferimento allo standard USB e ai valori di velocità che trovi indicati sulla confezione o nella scheda tecnica.

Tieni però presente che, se acquisti una chiavetta USB 3.0 e la utilizzi su un PC più anziano, dotato quindi di porte USB 2.0, la velocità di trasferimento sarà limitata allo standard 2.0: in questi casi, la velocità massima raggiungibile è sempre la velocità inferiore tra le velocità massime dei dispositivi coinvolti nel trasferimento, in questo caso la chiavetta USB e la porta USB del PC. Per ulteriori approfondimenti sui fattori da considerare per scegliere la chiavetta USB, consulta la mia guida all’acquisto sulle migliori chiavette USB.

Dopo aver acquistato la chiavetta, è arrivato il momento di formattarla. Sebbene la chiavetta sia già pronta all’uso, la formattazione è una procedura importante che dovrai ponderare bene, tenendo conto, in questo caso, dei dispositivi sulla quale hai intenzione di usare la chiavetta. Per formattare l’unità, devi scegliere il file system da utilizzare, il quale determina il modo in cui vengono gestiti i dati e il limite massimo di “pesantezza” degli stessi. I file system più diffusi, e i relativi vantaggi e svantaggi, sono i seguenti.

  • FAT32, il più diffuso: è leggero e garantisce la massima compatibilità con Windows, macOS, Linux e, più in generale, con praticamente tutti i dispositivi dotati di una porta USB. Presenta però una limitazione importante: la dimensione massima dei singoli file non può superare i 4 GB. Se prevedi di archiviare file di dimensioni maggiori, non dovresti scegliere questo file system.
  • NTFS, il più diffuso sugli hard disk interni ed esterni ed è ottimizzato per i sistemi Windows: non presenta, virtualmente, alcuna limitazione sulla dimensione dei file e permette una gestione avanzata dei permessi. Bisogna però considerare che non gode della stessa compatibilità di FAT32: su macOS, ad esempio, è possibile accedervi solo in lettura (a meno di non utilizzare software esterni). Anche i dispositivi diversi dai PC possono avere qualche problema nel “digerirlo”.
  • exFAT, il file system più recente sviluppato appositamente per le chiavette USB: mantiene la leggerezza di FAT32, eliminandone però le limitazioni. Ha una compatibilità sicuramente maggiore rispetto a NTFS, anche macOS e Linux possono accedervi sia in lettura sia in scrittura, ma potrebbe comunque dare qualche problema sui dispositivi più datati, come PlayStation 3 e Xbox 360.

Dopo aver scelto il file system più adatto alle tue esigenze, procedi alla formattazione della chiavetta, che ti spiego, dettagliatamente, nella mia guida su come formattare una chiavetta USB.

Concludo questa parte introduttiva, ricordandoti di prestare attenzione a un nuovo fattore di forma che si sta diffondendo negli ultimi tempi: USB-C. Alcuni notebook recenti, potrebbero essere provvisti di sole porte USB-C. Puoi ovviare a questo inconveniente, acquistando una chiavetta USB-C o un apposito adattatore che ti permetta di utilizzare la tua chiavetta USB tradizionale. Fatta questa doverosa premessa, inserisci la tua chiavetta USB nel PC e cominciamo.

Sandisk Ultra Dual USB Drive Type-C 64 GB, USB 3.1 Type C, Nero/Argent…

Amazon.it: 37,99 € 34,10 €Vedi offerta su Amazon

HooToo Hub USB C Adattatore USB C Hub 6 in 1, Porta Ethernet RJ45, Por…

Amazon.it: 39,99 €Vedi offerta su Amazon

Come scaricare musica su chiavetta USB

Scaricare musica su chiavetta USB è un’operazione molto semplice. Probabilmente, sul tuo PC hai tracce audio di provenienza diversa e hai installato tutti i programmi e i codec necessari per la loro riproduzione.

Quando non sei a casa, purtroppo, non puoi sapere sempre che tipo di supporto includono gli altri dispositivi: se desideri ampliare il più possibile la compatibilità dei file audio, ad esempio per ascoltarle su un’autoradio, ti consiglio di usare un convertitore MP3, in modo tale da utilizzare questo comune formato per le tracce da scaricare su chiavetta.

Windows

Windows Unità USB

Innanzitutto, raggiungi la cartella del tuo PC che contiene i file o le cartelle che vuoi scaricare su chiavetta: individua il file o la cartella che vuoi copiare, fai clic su di essa con il tasto destro del mouse e, utilizzando questa volta il tasto sinistro, fai clic sul pulsante Copia, se desideri mantenere una copia del file o della cartella su PC, o sul pulsante Taglia, se, invece, desideri fare uno spostamento. Entrambi i pulsanti, copia e taglia, sono accessibili attraverso il menu a tendina che viene mostrato sullo schermo dopo che hai premuto il tasto destro.

Se vuoi selezionare più file o più cartelle contemporaneamente, prima di utilizzare il tasto destro come ti ho appena indicato, seleziona tutti i file o tutte le cartelle che vuoi scaricare, cliccando su di essi con il tasto sinistro del mouse, mentre tieni premuto il tasto Ctrl della tastiera.

Ti segnalo inoltre le scorciatoie da tastiera Ctrl+A, per selezionare tutti gli elementi della cartella in cui ti trovi, Ctrl+C, per copiare i file selezionati senza utilizzare il mouse, e Ctrl+X, per tagliare i file selezionati senza utilizzare il mouse.

Adesso, per accedere alla chiavetta, apri l’Esplora File (l’icona della cartella gialla presente sulla barra delle applicazioni, in basso a sinistra) e, nella finestra che ti viene mostrata, clicca su Questo PC, se utilizzi Windows 10, o Computer, se utilizzi Windows 7. Sotto Dispositivi e unità, troverai la tua chiavetta USB, riconoscibile grazie alla dicitura Disco Rimovibile o Unità USB che, in alcuni casi, può essere anche sostituita dall’indicazione della marca e/o del modello della chiavetta: aprila quindi con un doppio clic.

Ora, crea una cartella all’interno della chiavetta, cliccando con il tasto destro del mouse sull’area vuota all’interno della finestra della chiavetta e selezionando le voci Nuovo > Cartella dal menu contestuale. Ora, digita il nome da dare alla cartella, ad esempio Musica, e conferma pigiando il tasto Invio sulla tastiera.

Per incollare gli elementi che avevi copiato, apri la cartella che hai appena creato, con un doppio clic, dopodiché, fai clic con il tasto destro del mouse sull’area vuota nella finestra della cartella, quindi su Incolla, nel menu a tendina che viene mostrato. Per semplificare l’operazione, puoi utilizzare le scorciatoie da tastiera Ctrl+Maiusc+N, per creare una nuova cartella, e Ctrl+V, per incollare.

macOS

Mac chiavetta USB

Se utilizzi un Mac, la procedura è davvero molto simile a quanto ti ho appena esposto per Windows. Per cominciare, utilizza il Finder (l’icona del volto sorridente che si trova sulla barra Dock) per raggiungere la cartella che ospita le tracce audio che vuoi copiare su chiavetta. Per selezionare i file da copiare, fai clic sugli elementi, mentre mantieni premuto il tasto cmd. Al termine della selezione, premi i tasti cmd+c per copiare i file selezionati.

Adesso, inserisci la chiavetta in una porta USB e attendi che sulla scrivania compaia l’icona della chiavetta USB, rappresentata da un rettangolo grigio. Con un doppio clic su questa icona, apri la chiavetta e crea una nuova cartella. Per la creazione hai a disposizione due alternative: utilizzando i comandi del Finder File > Nuova cartella, oppure con la combinazione da tastiera cmd+maiusc+n. Per confermare, digita il nome, ad esempio Musica, e premi Invio.

Apri la cartella che hai appena creato e, per incollare i file copiati in precedenza, pigia i tasti cmd+v: in questo modo hai copiato i file su chiavetta. Se invece desideri effettuare uno spostamento dei file, senza quindi lasciarne una copia sul Mac, utilizza la combinazione cmd+alt+v per incollare. In alternativa, tieni premuto il tasto alt mentre fai clic destro e seleziona la voce Sposta xx elementi qui dal menu che si apre.

Come scaricare film su chiavetta USB

Puoi scaricare film su chiavetta USB, in modo tale da poterli vedere non solo sul tuo PC, ma, ad esempio, anche sul televisore o sul lettore multimediale. Per una migliore compatibilità con i vari dispositivi su cui utilizzerai la chiavetta, ti consiglio di usare un convertitore MP4, in modo tale da scaricare i tuoi film in questo formato molto diffuso (e compresso, quindi che permette di archiviare molti filmati senza occupare troppo spazio).

Windows

Windows Incolla

Se utilizzi Windows, per prima cosa devi recarti nella cartella che contiene i film che desideri scaricare su chiavetta. Raggiunto questo percorso, fai clic, con il tasto destro del mouse, sull’elemento che desideri scaricare, quindi fai clic, con il tasto sinistro del mouse, su Copia o su Taglia, a seconda del fatto che tu voglia, rispettivamente, mantenere o meno l’elemento su PC.

Per velocizzare l’operazione, puoi selezionare più elementi alla volta, cliccando su di essi con il tasto sinistro mentre mantieni premuto il tasto Ctrl, selezionare tutti gli elementi, pigiando contemporaneamente i tasti Ctrl+A, e copiare o tagliare gli elementi selezionati mediante le scorciatoie Ctrl+C o Ctrl+X.

Fatto ciò, per accedere alla chiavetta USB, apri l’Esplora File (l’icona della cartella gialla presente sulla barra delle applicazioni) e seleziona la voce Questo PC, se utilizzi Windows 10, o Computer, se utilizzi Windows 7, dalla finestra visualizzata sullo schermo. Troverai la tua chiavetta, identificata come Disco Rimovibile, Unità USB o, eventualmente con marca e/o modello della chiavetta: per accedere al suo contenuto, fai doppio clic sulla stessa.

A questo punto, crea una cartella cliccando con il tasto destro del mouse in un’area vuota all’interno della finestra della chiavetta e selezionando le voci Nuovo > Cartella dal menu contestuale. Puoi creare una cartella anche utilizzando la scorciatoia Ctrl+Maiusc+N.

Ora, digita il nome che vuoi dare alla cartella, ad esempio Video, apri la cartella appena creata e, sempre su una zona libera della finestra, fai clic con il tasto destro del mouse, per poi cliccare sulla voce Incolla. Inoltre, puoi incollare gli elementi anche utilizzando la scorciatoia Ctrl+V.

macOS

Mac Nuova Cartella

Se utilizzi un Mac, puoi scaricare film su chiavetta USB in maniera molto simile a Windows. Innanzitutto, attraverso il Finder (l’icona del volto sorridente), naviga fino alla cartella che contiene i film che vuoi scaricare su chiavetta. Per selezionare gli elementi da copiare, fai clic su di essi, mantenendo premuto il tasto cmd della tastiera. Quando hai terminato la selezione, utilizza la combinazione cmd+c per copiare gli elementi evidenziati.

Ora, devi inserire la chiavetta USB e attendere che compaia sulla scrivania l’icona della chiavetta, simile a un rettangolo grigio. Per aprire la chiavetta, fai doppio clic su questa icona e crea una nuova cartella, attraverso la pressione dei tasti della combinazione cmd+maiusc+n oppure utilizzando il menu File > Nuova cartella. Non ti resta che indicare il nome, digitando ad esempio, Filmati, e confermando mediante pressione del tasto Invio.

Per incollare gli elementi copiati in precedenza, dopo aver aperto la cartella appena creata, hai due possibilità: se desideri una semplice copia, utilizza la combinazione cmd+v, se, invece, vuoi spostare i file, senza mantenerne una copia su Mac, pigia i tasti cmd+alt+v oppure premi alt+clic destro e seleziona la voce Sposta xx elementi qui dal menu contestuale.

Come scaricare foto su chiavetta USB

Se hai parecchie foto di famiglia o delle vacanze, puoi scaricarle su una chiavetta USB per mostrarle ad amici e parenti in qualsiasi momento. Ti mostro ora come fare e come mantenere organizzati gli album fotografici.

Windows

Windows Nuova Cartella

Se usi Windows, la prima cosa che devi fare è recarti nella cartella del PC che contiene tutte le tue foto usando l’Esplora File (l’icona della cartella gialla collocata in basso a sinistra): seleziona, quindi, gli elementi che vuoi scaricare, cliccando sopra di essi con il tasto sinistro del mouse mentre tieni pigiato il tasto Ctrl della tastiera.

Dopodiché, quando hai terminato la selezione, fai clic con il tasto destro del mouse, sposta il cursore su Nuovo, quindi clicca su Copia oppure su Taglia: la prima opzione mantiene una copia degli elementi su PC, la seconda effettua lo spostamento. In alternativa puoi copiare o tagliare, utilizzando, rispettivamente, le scorciatoie da tastiera Ctrl+C o Ctrl+X.

Adesso, devi accedere alla chiavetta. Per fare ciò, apri l’Esplora File e, nella finestra che ti viene mostrata, clicca su Questo PC, se utilizzi Windows 10, o su Computer, se utilizzi Windows 7. Nella finestra successiva, identifica la tua chiavetta, indicata come Disco Rimovibile, Unità USB o con la sua marca e/o modello, e fai doppio clic su di essa.

Adesso che sei entrato nella chiavetta, crea una nuova cartella facendo clic con il tasto destro del mouse su un’area vuota della finestra, spostando il cursore su Nuovo, e facendo clic sulla voce Cartella: assegna quindi un nome alla stessa (es. Immagini) e conferma, pigiando il tasto Invio della tastiera.

Ora, con un doppio clic, apri la cartella appena creata e, se ritieni opportuno organizzare le tue foto, ripeti la procedura che ti ho appena indicato per creare delle sottocartelle, ad esempio Natale 2017 ed Estate 2018.

Infine, quando sei all’interno della cartella in cui desideri incollare le foto selezionate in precedenza, fai clic con il tasto destro del mouse all’interno della finestra e seleziona la voce Incolla dal menu contestuale. In alternativa, puoi incollare i file utilizzando la scorciatoia da tastiera Ctrl+V.

macOS

Mac Copia

I passaggi necessari per scaricare foto su chiavetta utilizzando un Mac sono assimilabili a quelli da compiere utilizzando Windows. La prima cosa che devi fare è aprire la cartella in cui sono presenti le foto che vuoi scaricare su chiavetta USB. Ora, tieni premuto il tasto cmd della tastiera, mentre con il mouse fai clic su tutti gli elementi che desideri copiare. A selezione terminata, pigia i tasti cmd+c.

Dopo aver inserito la chiavetta, attendi che sulla scrivania venga mostrata l’icona della chiavetta (un rettangolo grigio) e fai doppio clic su di essa. Adesso che hai aperto la chiavetta, pigia i tasti cmd+maiusc+n o utilizza le voci di menu File > Nuova cartella, per creare, appunto, una nuova cartella. Ora, dai alla cartella il nome che preferisci, ad esempio Immagini, e, dopo aver premuto il tasto Invio, aprila e, se lo ritieni opportuno, ripeti quest’operazione per creare alcune sottocartelle che ti aiutino a tenere organizzati i tuoi album fotografici.

Per concludere, apri la cartella desiderata e, per incollare gli elementi all’interno di essa, utilizza la scorciatoia cmd+v, per una copia semplice, o cmd+alt+v, per uno spostamento dei file.

Come scaricare programmi e giochi su chiavetta USB

PortableApps

Se vuoi scaricare programmi e giochi su chiavetta USB, la piattaforma PortableApps fa al caso tuo: si tratta di una raccolta gratuita di programmi portatili, quindi utilizzabili direttamente da chiavetta USB senza installazioni, organizzata in maniera molto semplice. Per servirtene e copiare vari programmi sulla tua chiavetta con facilità, collegati al suo sito ufficiale del progetto e fai clic prima sul pulsante Download Now – Free e poi su Download from PortableApps.com: sono entrambi pulsanti verdi che puoi trovare al centro della pagina.

Dopo pochi secondi di attesa, termina il download dell’eseguibile. Per procedere, apri il file appena scaricato, seleziona la lingua italiana e conferma cliccando sul pulsante OK. Ora partirà l’installazione del software: nella finestra che si apre, fai clic su Avanti, poi Accetto, quindi Avanti e, infine, ancora Avanti. A questo punto, assicurati che il pallino nero sia posto in corrispondenza della lettera di unità della tua chiavetta (ad esempio F o H), quindi prosegui cliccando sui pulsanti Avanti, poi Installa, quindi Chiudi. Tutti i pulsanti che ti ho indicato si trovano nella parte inferiore della finestra d’installazione.

Dopo qualche istante di attesa, comparirà sullo schermo una finestra che elenca una serie di programmi e giochi installabili: metti i segni di spunta alle voci che corrispondono alle applicazioni che desideri scaricare su chiavetta e procedi facendo clic su Avanti e, al termine dell’installazione, Chiudi.

In basso a destra, puoi notare un piccolo menu di avvio delle applicazioni, molto simile al Menu Start. Inserendo la chiavetta in qualsiasi PC, puoi infatti richiamare questo menu di avvio, semplicemente facendo doppio clic sul file Start.exe che è presente all’interno della chiavetta USB: in questo modo, puoi portarti dietro tutte le applicazioni che desideri, utilizzandole con un semplice clic sul loro nome, che trovi nel riquadro sinistro di PortableApps.

In qualsiasi momento, puoi aggiornare le applicazioni installate su chiavetta o installarne di nuove facendo clic su Applicazioni > Controlla aggiornamenti o su Applicazioni > Scarica altre Applicazioni… > Per Categoria. Se sei alla ricerca di maggiori dettagli, fai riferimento alla mia guida su come installare programmi sulla penna USB.

Come scaricare su chiavetta USB da smartphone e tablet

Android File Manager

Devi sapere che puoi accedere alla tua chiavetta USB anche da smartphone e tablet, potendo visualizzare e trasferire documenti e file multimediali. Vi sono però alcune differenze tra Android e iOS.

Su Android è possibile collegare la chiavetta USB attraverso la tecnologia USB On-The-Go. È quindi necessario possedere solo uno smartphone compatibile con USB OTG e un piccolo adattatore, che si inserisce nella presa Micro-USB, quella usata per ricaricare la batteria, e fornisce un ingresso USB tradizionale. In alternativa, bisogna acquistare una chiavetta OTG con connettore micro-USB.

Joyshare Micro USB a USB OTG Adattatore, USB 2.0 femmina a Micro USB 2…

Amazon.it: 4,99 €Vedi offerta su Amazon

SanDisk Ultra Dual M3.0 USB Flash Drive 32GB, fino a 150 MB/s

Amazon.it: 19,99 € 12,97 €Vedi offerta su Amazon

In questo modo è possibile navigare all’interno della chiavetta USB ed eseguire le ordinarie operazioni di copia, taglia, incolla ed elimina: è sufficiente recarsi nel File Manager del proprio dispositivo e si può accedere alla chiavetta esattamente come si accede all’Archivio Interno o alla Scheda SD. La chiavetta viene mostrata come memoria esterna.

Per copiare o spostare contenuti, accedi alla Memoria Interna dello smartphone, tocca e mantieni premuto il primo elemento che vuoi scaricare, dopodiché aggiungi i segni di spunta a tutti gli elementi che desideri selezionare, fai tap su Copia o su Sposta, in basso, quindi utilizza la barra superiore, che ti mostra il percorso della cartella attuale, per andare a ritroso nella struttura gerarchica delle cartelle. Infine, una volta che ti trovi all’interno della cartella di destinazione, sfiora il pulsante Incolla, in basso.

Su iOS la situazione è leggermente diversa: il principio di funzionamento e le operazioni consentite sono le stesse, ciò che cambia è il metodo di accesso. Non si usa alcun adattatore, in commercio sono presenti chiavette Lightning approvate MFI, che si inseriscono direttamente all’interno della presa che si usa normalmente per la ricarica della batteria. Il produttore della chiavetta ti fornisce le istruzioni e, in particolare, l’applicazione, che devi scaricare da App Store, che ti consente di accedere alla chiavetta e di copiare, tagliare o sincronizzare i tuoi contenuti.

Flash Drive iPhone 32 GB, Unità Flash Chiavetta Memoria USB, Micr USB…

Amazon.it: 37,12 € 14,99 €Vedi offerta su Amazon

HooToo Flash Drive iPhone 64GB [MFi Certificato] Chiavetta iPhone USB …

Amazon.it: 49,99 €Vedi offerta su Amazon

Fanno eccezione i modelli iPad Pro 12,9″ e iPad Pro 11″ del 2018, che integrano un connettore USB-C invece che il connettore Lightning. Al momento la porta USB-C può essere utilizzata solo per importare foto dall’unità esterna a essa collegata. Per ulteriori informazioni, ti consiglio di dare un’occhiata alla mia guida su come trasferire file da tablet a chiavetta USB.



Fonte e proprietario dell’articolo Aranzulla.it

Tutti i testi, i marchi, loghi, sigle, brand, le immagini e Trade Mark riportati nel sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini segue le norme del fair use, per qualsiasi problema vi preghiamo di contattarci e verranno rimosse.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica.


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com